Bando Straordinario di ARTES4.0 – in risposta all’emergenza COVID-19

Il Bando straordinario di ARTES 4.0 finanzia progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che sfruttino le tecnologie 4.0 per fronteggiare la pandemia da COVID-19 e in generale per la lotta alle malattie infettive, con l’obiettivo di contenere gli effetti sociali ed economici a breve e lungo termine su tutti i settori sia pubblici che produttivi .

Gli ambiti tecnologici sono quelli legati alle cosiddette tecnologie abilitanti, prime tra tutte la Robotica e Sistemi di Intelligenza Artificiale, la Realtà virtuale e aumentata, a sistemi connessi con tecnologie IoT; e potranno riguardare ambiti applicativi quali il contenimento dell’emergenza sanitaria, la decontaminazione e la sanificazione degli ambienti, la diagnostica, terapia e gestione clinica per il contenimento e la prevenzione, gli equipaggiamenti protettivi per il personale medico coinvolto in prima linea nell’emergenza, il monitoraggio e assistenza a pazienti in isolamento e i Sistemi di assistenza clinica a distanza, i sistemi di monitoraggio dei parametri vitali e qualunque altra proposta concorra a mitigare i rischi e i problemi generati da COVID-19).

Possono presentare domanda di partecipazione al presente bando i seguenti soggetti:

  • Micro Imprese e start-up
  • Piccole Imprese;
  • Medie Imprese;
  • Grandi Imprese.

Dotazione finanziaria:
La Dotazione Finanziaria è di 550.000 € a fondo perduto (più 100.000 € di contributi aggiuntivi “in-kind“ da parte di STMicroelectronics)(*), concessa alle imprese nella misura massima del 50% dei costi/spese ammissibili sostenuti e comunque fino all’importo massimo di 100.000 euro per ciascun progetto.

(*) se richiesto, il Socio ARTES 4.0  STMicroelectronics (www.st.com) fornirà supporto tecnico, applicativo e di sviluppo rapido di prototipi e accesso prioritario a tecnologie e laboratori per un massimo di 20.000 € “in kind” per progetto finanziato.

Progetti Finanziabili:
I progetti ammissibili al finanziamento devono essere integralmente compresi in una o un sottoinsieme delle seguenti aree tematiche focus di ARTES 4.0:

  • Robotica e macchine collaborative;
  • Sistemi di Intelligenza Artificiale;
  • Tecnologie per l’ottimizzazione real-time di processo;
  • Realtà aumentata, virtuale e sistemi di telepresenza multisensoriale e Human Computer Interaction;
  • Soluzioni 4.0 per la tutela della salute dei lavoratori e la sicurezza sul lavoro;
  • Digitalizzazione e robotizzazione di processi per aumentare la produttività e la sicurezza degli operatori;
  • Tecnologie per la security, “Cyber” e non, “augmented” (anche mediante droni in aree contaminate e/o in quarantena.

Inoltre i progetti devono prevedere:
– un piano di intervento concreto, dettagliato in investimenti, costi e tempi;
– una stima dei benefici economici per l’impresa o le imprese in caso di partenariato sul piano di riduzione di inefficienze, sprechi e costi, anche in termini di miglioramento della qualità dei processi e dei prodotti;
– la redazione di un piano finanziario a copertura dei costi del progetto;
– un livello di maturità tecnologica (Technology Readiness Level, “TRL”) in un intervallo tra TRL 5 e TRL 8 e che comunque raggiunga, al termine delle attività, un livello pari almeno a TRL 7).
– Possibilità di effettuare entro sei mesi test con i prototipi “sul campo” a supporto della situazione emergenziale in atto, compatibilmente con la legislazione e i decreti in corso.
L’investimento oggetto dell’agevolazione deve essere realizzato e localizzato nel territorio Nazionale Italiano.

È possibile presentare le proposte progettuali esclusivamente per via telematica tramite l’apposita piattaforma PICA. Nessun documento deve essere spedito via posta.

I soggetti proponenti dovranno compilare tramite portale web in tutte le loro parti gli allegati previsti dal Bando, a partire dal 26 marzo fino al  19 aprile 2020 ore 17.00.

Scarica il documento del BANDO

Match4.0 – DIH Abruzzo, attraverso la rete dei propri collaboratori, è a disposizione per ulteriori informazioni e per affiancarvi nella partecipazione al bando. Per informazioni ed approfondimenti scrivi a: coordinator@match40.net